Alberghi in Italia

Alberghi e Hotel in Veneto


SCEGLI LA PROVINCIA


Venezia
 | Verona | Belluno | Treviso | Padova | Rovigo | Vicenza

Selezione dei migliori Alberghi e Hotel in Veneto con foto della struttura e delle camere. Descrizione dettagliata di tutti i servizi offerti, i prezzi e le offerte del momento.
Il Veneto è senza dubbio una delle Regioni Italiane più interessanti.  Ricca di città d’arte, prima fra tutti Venezia, ma non possiamo dimenticare Verona, Padova e Vicenza, è bellissima anche nel territorio disomogeneo che va dalle montagne al mare. Non mancano ovviamente numerosi alberghi in Veneto, dislocati in ogni angolo del territorio, capaci di accontentare qualsiasi tipo di viaggiatore.

Il Territorio  La fascia montuosa occupa tutta la parte settentrionale e si prolunga verso Sud-Ovest fino al Lago di Garda, da qui si distinguono due sezioni: una prettamente alpina che va dal confine austriaco fino alle Pale di San Martino, l’altra prealpina, dalle Pale di San Martino fino al Lago di Garda.

Le Alpi A Nord il Veneto è chiuso dalle Alpi Carniche, una muraglia di altitudine superiore ai 2.500 metri che si inizia al Passo di Monte Croce Comelico e si prolunga a Est nel Friuli sino al valico di Tarvisio. A Sud di questo bastione, sul limite occidentale si ergono alcuni dei gruppi principali delle Dolomiti: il Monte Civetta, le Tofane, il Monte Cristallo, l’Antelao, le Tre Cime di Lavaredo, le Pale di San Martino; nella parte a oriente sorgono le pittoresche montagne del Cadore.

Le Prealpi  Appartengono alle prealpi venete diversi altipiani alcuni rocciosi e aridi come il Grappa, altri fertili e verdeggianti come quello di Asiago. Più a Sud, sulla destra dell’Adige si innalza il costone del Monte Baldo, che domina il Lago di Garda sulla sinistra del fiume, a Nord di Verona, i Monti Lessini, il Pasubio e il Piano delle Fugazze.

La Pianura Ha caratteristiche analoghe a quelle della pianura lombarda a Nord del Po,  di cui è la continuazione, ma è rotta, a Sud e a Sud-Est di Vicenza, da due nodi collinosi di origine vulcanica, i Monti Berici e i Colli Euganei. Come le altre parti della pianura padana, la pianura veneta è divisa in due zone distinte: quella a monte delle risorgive, o pianura alta, e quella a valle delle risorgive, o pianura bassa, ricca di acqua perché intersecata da una fitta rete di fiumi e canali. Sul mare la pianura termina con una bassa fascia costiera, in gran parte bonificata, in parte paludosa, caratterizzata da un intrico di canali e di bracci fluviali (Delta del Po) e dal lagune (di Venezia e di Càorle).

I Fiumi Contrariamente ai fiumi piemontesi e lombardi, quelli veneti non confluiscono nel Po ma si gettano nell’Adriatico. I maggiori sono l’Adige, il Brenta, il Piave e la Livenza. Appartiene alla regione Veneto tutta la parte orientale del Lago di Garda, tranne la parte settentrionale.

Veneto in pillole:

Il Veneto ha una cultura di villeggiatura molto antica. Le ville venete, ai tempi della Serenissima, avevano inizialmente una funzione di controllo della proprietà fondiaria, poi prese sempre più piede l’andare in villa e utilizzarla come luogo di villeggiatura. A quei tempi si soggiornava in pianura o tutt’al più sui colli, mentre oggi sono moltissimi gli agriturismo in Veneto, dislocati su tutta la regione.

Inoltre è molto forte la cultura casearia e la cucina rustica, incentrata soprattutto sui prodotti degli orti. Una cucina semplice, genuina e decisamente buonissima, come quella di gran parte della nostra nazione, che ritroviamo anche nei molti alberghi del Veneto nelle diverse province.  Gli orizzonti delle terre pianeggianti, specie avvicinandosi agli argini del Po, sono caratterizzati da distese di mais, che dà materia prima per la polenta, protagonista di tanti piatti della tavola veneta.

Disponibilità e prezzi


Ritrovaci su Facebook
Seguici su Twitter

Seguici su Google Plus